Andrea Lorenzoni, passi le sere d’estate all’arena corsaro

passi le sere d’estate all’arena corsaro
ti vedo in un film in bianco e nero
attendere le giornate e i loro effetti
hai imparato l’arte di farti guardare e
a tendere i vestiti su di te come bende
l’amore aspetta con la paura di un
ladro o ti guarisce dallo spavento
è un viaggio per scoprire o scappare
offrire agli occhi il tuo seno d’avorio

 

(Da Piuma, Arcipelago Itaca 2018)