Emanuela Ceddia, Le rondini si scrivono nel cielo

Le rondini si scrivono nel cielo –
volanti ideogrammi della sera
segni d’una lingua pioniera
che il mondo già parlava
in nostra assenza.

 

(Da Essere transitivo, LietoColle 2017)

Pubblicato da

Critica Impura

Letteratura, filosofia, arte e critica globale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...