Federica Imperato, Scucitura

qui potremmo fare una festa
disfarci dei vestiti
ordinare la ritirata
guardarci negli occhi e sentire
il ventre riprodursi

ci righiamo distratti le dita
abbiniamo i passi alla fatica

del vino che mi versi ho
scoperto il segreto:
se mi accarezzi su un solo lato
il resto rimarrà intatto

 

(Inedito)

Pubblicato da

Critica Impura

Letteratura, filosofia, arte e critica globale.

1 commento su “Federica Imperato, Scucitura”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...