Emanuela Capodarco, Anche se in luoghi solitari

Anche se in luoghi solitari,
in stanze spoglie e anonime,
conosciute o già dimenticate,  un giorno
ci sveglieremo insieme.
Accenderemo il fornello del caffè
alle sei del mattino, appena
sorge il giorno, perché è inverno.
E guarderemo dalla stessa finestra,
un po’ appannata,
un po’ offuscata,
con la tenda legata da una parte.
Ma quando sembrerà
di essere svegli e normali, in quel momento
arriverà crudele la certezza
di essere lontani.

 

(Inedito)

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...