Selenia Bellavia, Da sempre era di casa

Da sempre era di casa

per tanti forse fredda ma

nessuno l’aspettava. Volevano

chiamarla sconosciuta X

del mondo perché somigliava

ai floppy dell’infanzia.

 

Per scrollare le sue spalle

non serviva

una camicia tipo ’80.

 

Era già tardi.

 

Però

la rete wireless

prendeva nella stanza

come fissando quel domani mitico

dove i falò d’agosto

risuonavano di grunge

assai convincente a chi portava i segni

d’uomini nutriti da impressioni e

metamorfosi, da certe faccende.

 

(Dalla raccolta inedita Generazione X)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...