Monica Savoia, Ridotti all’osso

Ridotti all’osso
Si può parlare d’indipendenza
Lo disse con fare disinvolto
Ma distolto dalla distanza

(il mare aveva fatto di peggio)

Se il mattino altro non è

Stringhe di rumori
Acuti del vicinato

Svegliarsi è un loss in partenza

(e tentazione disobbediente del quinto)

Ho ritentato il sonno
– Scarica liberatoria di rivalsa

Ma era raffica a salve.

 

(Inedito)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...