Marco Scarpa, Si direbbe un moto ondoso

… si direbbe un moto ondoso, un vagito

trattenuto, di cenere un cumulo

svanito con un soffio, spalmato

su più terra di quella calpestata.

Si direbbe sia sano dubitare con acume.

Poi piani, terrazze,

stenti a divergere, spazi

in memoria d’altri spazi. Poi

rimane il detto, si sarebbe dovuto

e il dovere ritomba la colpa

dei sensi, la più disgraziata.

 

(Da Mac’ero, Raffaelli Editore 2012)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...